La cream tart di pan di Spagna con la E di Emma

Vi do una brutta notizia: se non sapete cos’è una cream tart siete davvero out! Considerate che la figlia di una mia amica – la ottenne Emma – me l’ha chiesta esplicitamente per la sua festa di compleanno, lasciandomi la libertà di scegliere se farla a forma di 9 o di lettera E. Scherzi a parte, da più di un anno la cream tart è la torta effetto WOW che tutti vorrebbero per festeggiare compleanni e ricorrenze, tanto da aver eclissato tutte le altre.

Nelle sue declinazioni di number cake, letter cake o alphabet cake, la cream tart consiste in una base di pasta frolla o pan di Spagna o biscuit farcita solitamente con camy cream e decorata con frutta, macarons, zuccherini, fiori, caramelle, bon bon, marshmallows e tutto ciò che la fantasia e la golosità suggeriscono.

Se devo dirvi la verità, la cream tart non mi fa impazzire, tanto che per festeggiare il mio compleanno mi sono regalata una Sacher torte, così per dire. Devo ammettere però che l’aspetto di queste torte mette davvero allegria. Quindi cream tart per Emma sia. Speriamo di non toppare e… tanti auguri!

La ricetta

Con queste quantità otterrete 12/15 porzioni.

Per la base di pan di Spagna

  • 250 g di uova
  • 250 g di zucchero
  • 250 g di farina 00
  • 50 g di acqua
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete l’acqua, sempre mescolando, poi la farina setacciata con il lievito, un po’ alla volta, e infine il pizzico di sale. Continuate ad amalgamate tutti gli ingredienti con una frusta o una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto, per arieggiare il composto. Riscaldate il forno a 160°C in modalità statica. Mettete un foglio di carta forno su una teglia 31 x 20 cm e versateci sopra l’impasto. Con la spatola stendete l’impasto, infornate e lasciate cuocere per circa 45 minuti. Una volta cotto, lasciate raffreddare completamente su una gratella.

Per la bagna agli agrumi

  • 200 g di zucchero
  • 1 chiodo di garofano
  • la scorza e il succo di 1 limone bio
  • la scorza e il succo di 1 arancia bio
  • acqua q.b.

Togliete la scorza agli agrumi, facendo attenzione a non rimuovere anche la parte bianca, che è amara. Spremeteli, filtrate il succo e pesateli. Aggiungete alla spremuta tanta acqua fino a raggiungere i 100 g. di liquido. Aggiungete lo zucchero, le scorze e il chiodo di garofano e mettete sul fuoco. Quando avrete ottenuto uno sciroppo, spegnete e fate raffreddare. Filtrate e tenete da parte.

Per la camy cream

  • 500 g di mascarpone
  • 250 g di panna fresca
  • 150 g di latte condensato

Dovete avere a disposizione una ciotola e una frusta ben fredde, quindi mettetele in frigo prima di utilizzarle. Allo stesso modo dovete avere tutti gli ingredienti ben freddi di frigorifero. Nella ciotola mescolate mascarpone e panna a velocità bassa poi aumentate pian piano la velocità ed iniziate a versare il latte condensato a filo. Dopo circa 3-5 minuti la crema è pronta per essere messa nella sac-à-poche col beccuccio che preferite, a me piace quello a stella.

Per decorare

  • Fragole lavate e tagliate
  • Mandorle pelate a scaglie
  • Marshmallows
  • meringhe (io ho usato le meringhe alla lavanda)
  • zuccherini
  • fiori e foglie edibili

Faccio un inciso: attenzione ai fiori che usate. Se decidete di utilizzarli, assicuratevi infatti che siano commestibili, che significa coltivati a scopo alimentare, senza ricorrere all’uso di sostanze chimiche e pesticidi, lontano da smog e inquinamento. La parte edibile dei fiori sono i petali e le foglie: togliete quindi pistilli e gambi. Inoltre lavateli e tamponarli con un panno pulito prima di utilizzarli.

Come montare la cream tart

A questo punto date forma al vostro pan di Spagna, aiutandovi con uno stampo o un cartoncino sagomato. Adagiate il cartoncino sul pan di Spagna e col coltello ritagliate bene i bordi. Tagliate il pan di spagna a metà, perché avrete bisogno di due basi uguali. Disponete su un vassoio la prima base, bagnatela leggermente con la bagna e farcitela con gli spuntoni di cream tart. Sovrapponete delicatamente l’altra base e farcitela con gli spuntoni di cream tart. Decorate con zuccherini, fragole, marshmallow,  meringhe, fiori e foglie edibili e mandorle a scaglie. Riponete in frigorifero per almeno due ore in modo tale che il Pan di Spagna si impregni di sciroppo e la crema si rassodi.

cream cake letter E

Rispondi