Come pulire le lumache

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 45 Tra la fine degli anni Settanta e la metà degli anni Ottanta, dopo la fine della scuola io, mio fratello e i nonni traslocavamo in un piccolo paese dell’Appennino bolognese. Piccolo per davvero – una chiesa, una bottega…

Continua a leggere

Anatra e suprema d’arancia

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 44 In questo giorni lo chef Giuseppe Tarantino ha deciso il nuovo menù gourmet del Corbezzoli, che può essere riassunto con un “Ciao ciao sapori e profumi estivi, benvenuti sapori autunnali”. Ieri sera abbiamo provato l’anatra all’arancia, che per…

Continua a leggere

Frammenti di un discorso culinario

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 43 Io: Ho deciso, Luì… andiamo a Top Chef Italia! Ci proponiamo come coppia culinaria. Ho già pensato al nome: i “Sudnordisti”. Sennò anche i “Su-per-giù”. Oppure “Due cuori e una padella”. Sennò ti piace “Lui, Lei e il…

Continua a leggere

Il roner, il fratello intelligente del bagnomaria

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 42 Sabato sera Luigi il sous-chef mi fa “France’ stasera dai una mano a Antimo che ha una montagna di plume da sistemare!” Ho detto “Ok!” ma dentro di me ho pensato “Eccallà, appost!” perché già sapevo a cosa…

Continua a leggere

Ce ripigliamm’ tutt’ chell ch’è ‘o nuost

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, 41 Ieri sera Luigi Balestriere e io abbiamo detto “Mo’ basta, eh?!” A chi? A certi usurpatori di scansie in cella freezer, che zitti zitti, quatti quatti, giorno dopo giorno rubano dei centimetri e, se non vengono ricacciati nei loro…

Continua a leggere

Spezie volatili e non

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 40 Ieri sera Mario ed io dovevamo fare una salsa piccante per accompagnare le guance di manzo arrosto. Ho pulito qualche peperone rosso, una cipolla dorata, un po’ di carote, alcune coste di sedano, mentre Mario li tagliava a…

Continua a leggere

L’invenzione di un piatto gourmet

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 39 L’altra sera Luigi Balestriere mi fa “Francè, stasera niente preparazioni né fornelli. C’è da inventare un piatto per Ischia!” Un piatto per Ischia? Spiegami meglio! E così mi dice che lui, lo chef Giuseppe tarantino e il mio…

Continua a leggere

Spiedini gourmet di anguilla e mortadella

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 38 Mia nonna, Zappi Idima, detta Norina, nacque a Campotto di Argenta nel 1922. Figlia di Mazzini Clementa dalla Valle Santa e di Zappi Anacleto da Conselice, lasciò la valle solo dopo le nozze con mio nonno, Fughelli Tiziano,…

Continua a leggere

Pasta e fagioli

Ieri sera lo chef Giuseppe Tarantino mi fa: “Francè, sai fare la purea di fagioli?” E io: “Eh come no, chef! Scherza? Sono cresciuta a minestra di fagioli! Certo che so farla!” E lui: “Vabbuo’, allora scegliti una postazione e prendi il passaverdure, il Bimby, il chinois piccolo, che poi ti porto io le pentole.”…

Continua a leggere