Torta arachidi salate e ganache di cioccolato fondente

La torta alle arachidi salate e ganache di cioccolato fondente è nata dalla mia limitata conoscenza dell’inglese. Qualche tempo fa ho scovato online una fantastica ricetta che abbina una “shortbread base with hazelnuts” a una “chocolate ganache”, mi sono messa all’opera e … quando è stata ora di infornare mi sono resa conto che le “hazelnuts” sono le nocciole e non le arachidi salate!!! Noooooooooooooooo! Disastro!  Disperazione! Che fare? Già che c’ero ho infornato, guarnito e assaggiato ed è buonissima!

Ecco come ho fatto la torta sbagliata.

La ricetta

Ingredienti per la base

  • 75 g di arachidi salate
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di burro
  • 2 tuorli d’uovo
  • 150 g farina 00

Ingredienti per la ganache

  • 200 g di cioccolato fondente extra 75-80%
  • 80 ml di panna fresca intera
  • 1 cucchiaio di burro

Per decorare

  • arachidi salate tritate q.b.
  • panna montata q.b.

Prepara la base: polverizza insieme lo zucchero e le arachidi salate, aggiungi la farina 00, il burro, i tuorli. Impasta bene e fa una palla. Avvolgila nella pellicola ad uso alimentare e falla riposare il frigo per almeno 1 ora.

Preriscalda il forno a 180°C. Togli dal frigo l’impasto e stendilo in una tortiera foderata con carta forno (basta burro e grassi, per l’amor di Dio). Copri l’impasto con altra carta forno e cospargila di fagioli secchi, in modo che i bordi non si affloscino. Inforna per 15 minuti, poi togli dal forno e fai raffreddare.

E’ ora di preparare la ganache che è facilissima. Metti il cioccolato a fondere in microonde, basteranno 2 minuti a 800w. Aggiungi poco a poco la panna fresca mescolando con la frusta, poi aggiungi un cucchiaio di burro.

Spalma la ganache sulla base. Quando sarà fredda, cospargi di arachidi tritate e ciuffi di panna montata. Servi fredda.

Consigli

Potete anche non mettere il burro nella ganache: vi risulterà altrettanto golosa ma molto meno lucida.

2 pensieri riguardo “Torta arachidi salate e ganache di cioccolato fondente

    1. Ciao Lorella, certo che sì! Alla fine è come fare una base di pasta frolla con la farina senza glutine! Buon lavoro

Rispondi