Panna cotta al caramello salato

Ancora una ricetta della panna cotta, il dolce al cucchiaio passe partout per eccellenza. Servono pochi ingredienti di uso comune, si prepara in un quarto d’ora, è più difficile sbagliarla che farla a modo, piace praticamente a tutti!

A ‘sto giro l’ho addensata con l’agar-agar e la consistenza è stata perfetta: non è crollata quando l’ho sformata e allo stesso tempo non è risultata gommosa. La copertura è stato un omaggio al bel blog di Moira,  che seguo e vi consiglio, Caramello Salato!  Ecco come mi sono regolata per questa panna cotta al caramello salato.

La ricetta

Ingredienti per 8 persone

  • 1 l. panna fresca
  • 175 g. zucchero semolato
  • 1/2 stecca di vaniglia
  • 10 g. di agar-agar

Mettete sul fuoco tutti gli ingredienti. Portate a 90°C e cuocete per 5′. Mettete nello stampo da budino e fate raffreddare almeno 4 ore in frigorifero.

Consigli

  1. NON fate bollire a 100°C altrimenti si formano delle bolle all’interno del dolce. Oltretutto l’agar si scioglie benissimo attorno agli 85-90°C.  Quindi in questo caso arrivare a ebollizione proprio NON serve.
  2. L’agar gelifica a concentrazioni molto più basse della colla di pesce: le concentrazioni tipiche a cui viene utilizzato sono tra lo 0.5% e il 2% rispetto all’acqua. Con 10 g. per litro otterrete una panna cotta ‘a coltello’.

Ingredienti per la salsa al caramello salato

  • 100 g. di zucchero semolato
  • 100 g. di panna fresca
  • 90 g. di burro morbido
  • 2 g. di fior di sale

Versate lo zucchero in una casseruola d’acciaio coi bordi alti, poco alla volta, e fate caramellare a secco. Una volta ottenuto un caramello biondo aggiungete ‘a filo’ la panna bollente, scaldata a parte, e fate ridurre per 5′ a fuoco medio, mescolando continuamente. Togliete il pentolino dal fuoco e incorporate, sempre mescolando, il burro morbido ed il fior di sale. Quando il caramello è tiepido, versatelo sulla panna cotta. Et voilà!

dav

Rispondi