Torta di yogurt con gelatina di pesche e more

Caldo fa caldo, eh? Sono settimane che il Tg4 continua a mandare lo stesso servizio sull’importanza di mangiare frutta, verdura e cibi freschi. Se il Tg4 insiste, va bene, mi adeguo, partendo con cibi freddi e ricchi di frutta già dalla prima colazione. Cosa c’è di più fresco e fruttato di una torta fredda allo yogurt con gelatina di pesche e more? Facile e veloce, coloratissima, profumata, fresca davvero. Ieri non ci ho solo fatto colazione, ma ne ho mangiata pure una fetta a cena e oggi non vedo l’ora di uscire dall’ufficio e di arrivare a casa per farci pure merenda!

Ingredienti e preparazione per una tortiera da 20 cm. di diametro

Per la base

  • 160 g. biscotti tipo Digestive
  • 75 g. burro

Iniziamo dalla preparazione della base. Fondete il burro in una casseruola sul fuoco o in microonde e frullate i biscotti nel mixer. Versate il burro sciolto nei biscotti sbriciolati e mescolate bene in modo da ottenere un composto omogeneo. Prendete una teglia da 20 cm. di diametro e riempitela con il composto, pressando bene con il dorso di un cucchiaio. Trasferite lo stampo a raffreddare in frigorifero per circa 20 min.

Per la crema allo yogurt

  • 300 g. di yogurt bianco naturale
  • 100 g. di cioccolato bianco
  • 65 g. zucchero a velo
  • 200 ml. panna fresca
  • 10 g. di colla di pesce

Passiamo alla crema di yogurt. Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Montate a neve la panna (deve essere ben fredda) lasciando 2 cucchiai di panna liquida da parte. Fondete il cioccolato bianco in microonde oppure sul fuoco a bagnomaria. In una ciotola mettete lo yogurt (lasciatelo prima un po’ a temperatura ambiente, perché se è troppo freddo a contatto con la gelatina potrebbe fare grumi), lo zucchero a velo, il cioccolato fuso e mescolate bene per amalgamare gli ingredienti. Unite la panna montata e incorporatela al composto delicatamente con la frusta. Scaldate in un pentolino o in microonde 2 cucchiai di panna che avete precedentemente lasciato da parte, strizzate la gelatina ormai ammorbidita e fatela sciogliere nella panna calda (senza portare ad ebollizione, altrimenti la gelatina perde la sua funzione). Unite alla crema di yogurt e panna il composto tiepido di gelatina mescolando bene. Versate il composto così ottenuto sulla basi di biscotto. Utilizzate un cucchiaio per livellate la crema e mettete in frigorifero per almeno 2 ore. Dopo di che la torta fredda allo yogurt con gelatina di pesche e more è quasi pronta!

Per la gelatina di pesche

  • 300 g. di pesche
  • 60 g. di zucchero di canna
  • succo di limone
  • 5 g. di colla di pesce

Non ci resta che preparare la gelatina alle pesche. Ammorbidite in acqua fredda per 10 minuti la colla di pesce. Lavate le pesche e mettetele in un pentolino con lo zucchero e succo di limone. Scaldate il tutto a fuoco basso fino a che le pesche si saranno un po’ disfatte dopodiché frullate il tutto con minipimer e passate al setaccio. Strizzate la colla di pesce e ponetela nella salsa di pesche ancora calda, mescolando bene fino a che si sarà completamente sciolta. Fate intiepidire e versate la gelatina sulle basi di crema allo yogurt. Raffreddate in frigorifero per almeno 2 ore e comunque fino a quando la gelatina non è diventata bella soda.

Decorate con alcune more, una pesca tagliata a fettine sottili e foglie di menta e melissa e servite. La torta fredda allo yogurt con gelatina di pesche e more si conserva in frigo 2 massimo 3 giorni. Ma non sopravviverà più di ventiquattr’ore, ci scommetto!

Rispondi