Cinque salse per un pinzimonio, ovvero una cena vegetariana per Elisa

Metà giugno. Fa caldo, anzi: caldissimo! La prospettiva di armeggiare tra forno e fornelli non mi entusiasma per niente, così mi riduco a cucinare dopo le 22, quando la temperatura cala e la mia cucina non somiglia più all’anticamera dell’inferno. Il fatto è che non tutti accettano di venire a cena da me dopo le 24. Quindi che fare? Si può proporre il classico pinzimonio di verdure tagliate “à batonette”, colorato, fresco, croccante, e soprattutto ‘a crudo’. Con il dressing di olio, aceto balsamico, sale e pepe è un po’ banale, lo so, ma servito con diverse salse di accompagnamento è simpatico e sfizioso. Giovedì sera è venuta a cena Elisa: l’idea è stata quella di offrirle una cena vegetariana con tutti i “sapori & profumi dell’orto di inizio estate” in diverse consistenze…

Verdure da pinzimonio per 4 persone

  • 4 coste di sedano
  • 8 ravanelli
  • 4 carote
  • 2 finocchi
  • 2 zucchine chiare
  • 2 cespi di radicchio trevigiano
  • 2 cespi di indivia belga

Salsa romesco per 4 persone

  • 2 pomodori del tipo “ramato”
  • 2 peperoni rossi di media grandezza
  • 12 mandorle pelate e tostate
  • 4 cucchiai di pan grattato
  • 2 spicchi di aglio
  • 100 ml di aceto di vino bianco
  • 200 ml di olio EVO
  • 1 cucchiaio di peperoncino in polvere
  • sale fino e pepe nero q.b.

Arrostite in forno peperoni e pomodori, poi spellateli e togliete semi e filamenti. In un mortaio pestate la polpa di peperoni e pomodori con le mandorle e l’aglio. Aggiungete il pan grattato, il peperoncino, sale e pepe. Aggiungete l’olio a filo e l’aceto sempre mescolando.

Tzatziki per 4 persone

  • 250 g di yogurt greco
  • 1 cetriolo
  • 2 cucchiaini di menta tritata (o aneto)
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • sale fino q.b.
  • olio EVO q.b.

Pulite e tritate finemente l’aglio. Lavate bene il cetriolo, sbucciatelo, togliete i semi e grattugiatelo. In una ciotola versate lo yogurt greco, unite il cetriolo, l’aglio, l’aceto e aggiustate di sale. Mescolate e servite, condendo la superficie con olio EVO e foglie di menta (o di aneto) tritate.

Guacamole messicano per 4 persone

  • 1 cipollotto
  • 1 peperoncino verde
  • 2 avocado maturi
  • il succo di 1 lime
  • un mazzetto di coriandolo
  • sale fino e pepe nero q.b.

Lavate e tritate il cipollotto. Lavate il peperoncino, apritelo longitudinalmente, togliete i semi e tagliatelo a dadini. Sbucciate l’avocado, tagliatelo a metà per il lungo, togliete il seme e raschiate la polpa dalla pelle. Spremere il lime. Lavate il coriandolo, asciugatene e tritatene finemente le foglie. Mettete la polpa di avocado, il cipollotto e il peperoncino in un mortaio con il succo e il coriandolo e create un composto omogeneo. Condite con sale e pepe.

Salsa verde per 4 persone

  • 1 mazzo di prezzemolo
  • 2 fette di pane per tramezzini
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 spicchio di aglio
  • mezzo bicchiere d’aceto di vino
  • olio EVO q.b.
  • sale fino q.b.

Lavate bene le foglie di prezzemolo, mettetelo nel robot da cucina insieme ai capperi e allo spicchio d’aglio; aggiungete la mollica di pane bagnata nell’aceto e strizzata; tritate. Mettete la salsa in una ciotola, aggiungete l’olio e poco sale e mescolate bene.

Patè di melanzane per 4 persone (babaghanoush)

  • 2 melanzane
  • 2 spicchi di aglio
  • 50 gr di tahina
  • 30 ml di olio EVO
  • succo di 1 limone
  • sale fino q.b.

Lavate le melanzane e bucherellate la superficie coi rebbi della forchetta. Disponetele in una pirofila ricoperta di carta forno. Infornate a 220 C e cuocere per un’ora circa (o comunque fino a quando la buccia esterna avrà fatto le grinze). Sfornate e lasciatele raffreddare, poi con l’aiuto di un cucchiaio togliete la polpa e mettetela in una ciotola. Unite quindi l’aglio tritato, la tahina, il succo di limone e l’olio e mescolate tutto insieme, schiacciando per bene con una forchetta. Se vi piace, servite decorato con foglie di menta.

Rispondi