Spaghetti con crema di cime di rapa e cozze

Chi credeva che le avventure tra forno e fornelli fossero finite con la conclusione del tirocinio nella cucina del ristorante Corbezzoli si sbagliava di grosso: l’amicizia con Luigi Balestriere e Antimo El Nenè Ferrari è più viva (e vivace) che mai e le avventure continuano a casa mia!

La settimana scorsa ho invitato alcuni amici a una cena a base di pesce. Gli chef si sono prestati a una lezione di cucina napoletana sciuè-sciuè e ci hanno insegnato a fare gli spaghetti con crema di cime di rapa e cozze.

E niente, attorno al tavolo della cucina si è radunata una piccola brigata e c’era chi puliva le cime, chi preparava il fondo di olio, aglio e peperoncino, chi puliva le cozze, chi fotografava le fasi della preparazione. Sotto al tavolo, invece, c’era chi sonnecchiava e si è rianimato solo quando ha visto scolare la pasta. Ammazza che contributo, Sofia!

La ricetta degli spaghetti con crema di cime di rapa e cozze

Ingredienti per 2 persone

  • 180 g di spaghetti Rummo
  • 1 mazzo di cime di rapa (o friarielli)
  • 1 kg di cozze
  • Olio extravergine di oliva
  • Aglio
  • Peperoncino piccante
  • Sale fino e pepe nero

Preparazione

Pulite le cozze levando il bisso, cioè i filamenti che escono dalle valve, e scartando quelle rotte o aperte, che sono già morte. In una padella ben calda mettete l’olio EVO, aglio e peperoncino. Mettetele le cozze, coprite la padella con un coperchio, e fate cuocere le cozze per 3-4 minuti a fuoco vivo in modo che si aprano e rilascino la loro acqua. Fatto questo, scolate le cozze, sgusciatele e tenetele da parte immerse nella loro acqua di cottura.

Lavate e pulite le cime di rapa, poi mettetele a bollire in una pentola con poca acqua. Quando le foglie si saranno praticamente disfatte, scolatele e frullatele con un po’ di olio EVO fino a ottenere una crema. Salate, pepate e mettete la crema di cime di rapa da parte.

Nella pentola dove avete cotto le cime, aggiungete acqua a sufficienza, salate, portate a bollore e buttate la pasta. Cuocete gli spaghetti per 5-6 minuti, poi scolateli senza buttare l’acqua di cottura e metteteli nella padella dove avete cotto le cozze. Aggiungete un mestolo d’acqua delle cozze ed uno di acqua di cottura della pasta. Finite di cuocere gli spaghetti in padella. In questo modo, grazie rilascio dell’amido in cottura, gli spaghetti verranno avvolti da una crema densa.

Quando gli spaghetti saranno cotti al dente, aggiungete le cozze. Mantecate per un attimo poi spegnete il fuoco.

Impiattate mettendo sul fondo del piatto la crema di cime di rapa, poi il nido di spaghetti, qualche cozza e una macinata di pepe nero.

Rispondi