Budino di riso allo zafferano (Sholeh zard feat. Chef Kumalè)

Altro redone del periodo pasquale è stato lo sholeh zard – che potremmo tradurre con budino di riso allo zafferano – speziatissimo dessert della tradizione persiana proposto da Chef Kumalè, alias Il Gastronomade, nella rubrica Cucine del mondo de Il Venerdì di Repubblica.

Si tratta di un budino piuttosto gelificato a base di riso basmati al quale lo zafferano conferisce un bellissimo colore giallo acceso e l’acqua di rose e il cardamomo un profumo spiccatamente orientale.

Ho seguito la ricetta di Chef Kumalè – una delle tante varianti che si trovano in rete – ma ho dimezzato le dosi. Ho diminuito anche la quantità di zucchero e di acqua di rose, perché quelle indicate mi sembravano eccessive. La preparazione è semplicissima.

Ingredienti per 4 persone

  • 100 gr. di riso basmati
  • 700 gr. di acqua
  • 150 gr. di zucchero
  • 1 cucchiaino di zafferano in pistilli
  • 100 ml di acqua di rose
  • i semi di 1 baccello di cardamomo
  • 15 gr. di mandorle sfilettate
  • 1 cucchiaio di pistacchi, per guarnire
  • cannella in polvere q.b., per guarnire

Preparazione

Lavate il riso più volte, poi mettetelo in una casseruola con circa 700 gr di acqua e fate sobbollire finchè non sarà tenero, mescolando di tanto in tanto per non far attaccare. Aggiungete lo zucchero, i semi di cardamomo, lo zafferano, l’acqua di rose e le mandorle, quindi continuate a cuocere finché il riso sarà addensato e non sarà rimasta praticamente più acqua. Quando la superficie diventa cremosa, significa che il budino è pronto. Versate in ciotoline monoporzione. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente, quindi mettere in frigo. Servire con i pistacchi e la cannella in polvere.

4 pensieri riguardo “Budino di riso allo zafferano (Sholeh zard feat. Chef Kumalè)

Rispondi