Tutti i grazie che non ho detto

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 54 “Ora questa non è la fine. Non è nemmeno l’inizio della fine. Ma, forse, è la fine dell’inizio” Sir Winston Churchill mi aiuta a dirvi che ieri ho finito lo stage al Ristorante Corbezzoli, un’esperienza impegnativa, a volte…

Continua a leggere

Cuocere la zucca al forno senza usare il forno

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 53 Capita in un ristorante che si debbano cuocere in fretta e in furia delle zucche e che il forno, per quanto grande, sia tutto pieno oppure che non sia possibile aprire lo sportello per non mandare a ramengo…

Continua a leggere

Tagliatelle di calamaro su crema di piselli

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 52 Di tutti gli oli che si usano in cucina, il più indigesto, per me, è l’olio di gomito. E chissà perché! Ieri sera ho fatto tanti finger salati per i partecipanti al Friday Night Blues, tra cui le tagliatelle di calamaro…

Continua a leggere

Di cavoli e trombe d’aria

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 50 Maria Cristina è quel che si dice un’infermiera del cavolo! Dieci giorni fa una tromba d’aria e grandine è passata su Malalbergo e Bentivoglio e ha spampanato i suoi cavolfiori, i cavoli cappuccio, i cavoli neri, i radicchi…

Continua a leggere

Pasta e patane azzeccata

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 49  Ieri sera, dopo una settimana di pausa, sono finalmente tornata in cucina ai Corbezzoli. Ad attendermi, il Friday Blues Night, l’appuntamento settimanale blues / soul / jazz / funky / ecc ecc del Relais Bellaria! La formula è un po’…

Continua a leggere

Sugo di melanzane per la pasta alla Norma

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 51 Ieri sera ho rivissuto i primi giorni di stage nella cucina del ristorante I Corbezzoli di Bologna, quando frequentavo il modulo friggitrice-for-dummies tenuto dallo chef-de-partie di Tao: polpette alla ‘nduja, cotolette e patate le ho spicciate subito e…

Continua a leggere

Come usare i microgreen in cucina

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 48 Oggi vi parlo di queste deliziose piantine! Sapete cosa sono e, soprattutto, sapreste riconoscerle? Se infilate due NO uno dietro l’altro dovete assolutamente dare un’occhiata al sito di Holerilla Microgreen, l’azienda agricola della mia amica Maria Cristina Orsini.  Perché?…

Continua a leggere

L’estetica del piatto

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 47 Buon San Francesco a tutti e ai bolognesi anche buon San Petronio. Oggi mi tocca di fare un post sull’estetica del piatto, visto che sono 46 giorni che ci litigo con Mario e ieri sera LUI mi ha…

Continua a leggere

Della genovese che è napoletana, a differenza della bolognese che è bolognese

Storie di chi la cucina la vive da dentro, rischiando spesso di esserne buttata fuori, giorno 46 Spesso succede che quelle che ritengo essere idee brillanti a conti fatti si rivelano delle minchiate. Chiedere allo chef Giuseppe Tarantino di coinvolgermi nella partita delle carni prima di finire lo stage è stata una di queste. Ci…

Continua a leggere